Siamo le Suore Adoratrici del Sangue di Cristo, presenti nella città di Napoli,con quest'Opera, dagli inizi del 1900.

La nostra congregazione è nata il 4 marzo 1834 ad Acuto, un piccolo paese in provincia di Frosinone, quando S. Maria De Mattias (1805 – 1866) vi andò per avviare la scuola in seguito alla richiesta di maestre fatta dall'allora Vescovo di Anagni, Mons. Lais, e al contempo ben consapevole di dare inizio ad un nuovo Istituto, "sotto il titolo del Divin Sangue".

Adoratrici del Sangue di Cristo è il nome che la nostra Fondatrice ha capito di aver ricevuto dal Signore Gesù a partire dal modo particolare in cui le si era rivelato. Fin da ragazza ella rimase colpita dal mistero di amore che aveva motivato le scelte di Gesù quando, liberamente, aveva scelto di essere servo degli uomini e di farsi crocifiggere per salvarli.

Il sangue della croce si rivelava all'esperienza di fede di questa donna come il segno concreto e la misura di un amore gratuito e "sino alla fine". In risposta di amore a questo amore di Dio in Gesù, Maria De Mattias scelse l'adorazione come via per entrare sempre di più in profondità dentro questo mistero divino di salvezza universale. Per lei adorare significava contemporaneamente contemplare Gesù Crocifisso nella preghiera e contemplare la presenza di Cristo nella persone per le quali Egli è morto e risorto, il "caro prossimo" come lei amava dire.

Maria De Mattias è stata dichiarata Beata il 1° ottobre 1950 e Santa il 18 maggio 2003.

Oggi circa 1.500 suore Adoratrici del Sangue di Cristo, sono sparse in tutti i continenti e lavorano in 27 Nazioni: Albania, Argentina, Austria, Australia, Bielorussia, Bolivia, Bosnia, Brasile, Colombia, Corea, Croazia, Filippine, Germania, Guatemala, Guinea Bissau, India, Italia, Liechtenstein, Mozambico, Perù, Polonia, Siberia, Spagna, Svizzera, Tanzania, Stati Uniti d’America, Vietnam.